Blue Flower

×

Errore

There was a problem loading image 15400503_10211703379729630_912335549339807783_n.jpg?oh=ae652f43a75ff33094a2a5e2a0e380b6&oe=58F4DAB9 in mod_featcats

LA FISARMONICA CROMATICA

In questa pagina dedicata alla fisarmonica Cromatica, abbiamo raccolto informazioni utili per conoscere piu' da vicino questo strumento.

ALCUNE PRECISAZIONI

Spesso e giustamente, chiamiamo Fisarmonica Cromatica, quel tipo di Fisarmonica che alla tastiera del canto ha i bottoni anzichè la classica tastiera e pianoforte. Ebbene, alcuni studiosi e insegnanti, affermano che sia incorretto denominarla comunemente "Cromatica" solo per la sua struttura a bottoni, in quanto anche la Fisarmonica con sistema a pianoforte, è un sistema Cromatico.

 

 

Negli anni sicuramente la denominazione Cromatica ha preso il sopravvento su questo concetto e si è soliti distinguere i due strumenti con Sistema a pianoforte e Sistema Cromatica. Si ritiene dunque, che per correttezza la Fisarmonica che noi conosciamo come Cromatica sia invece giusto denominarla in Sistema a Bottoni o semplicemente Fisarmonica a bottoni. Dopo questa breve prefazione, naturalmente lasciamo a chiunque di arrivare alle proprie conclusioni, in ogni caso quando si sente parlare di Fisarmonica Cromatica ci si riferisce alla Fisarmonica a Bottoni.La disposizione della bottoniera puo variare, le piu' comuni sono il C-Griff (o sistema italiano) e il B-Griff (sistema russo).

I bottoni possono variare su dimensioni e particolarita', come tutti i bottoni di un solo colore, o bianco e nero, o di altri colori.Solitamente i bottoni in bianco e nero, stanno a rappresentare i tasti bianchi e neri, che troviamo anche sulla fisarmonica a piano, distinguendo cosi i diesis e bemolli, ma troviamo anche bottoni dello stesso colore, tutti bianchi o tutti neri, e spesso anche di altri colori. A volte puo' capitare che invece i colori diversi dei bottoni siano solo un fatto estetico, e non rappresentano quindi in alcun modo i toni e semitoni, come siamo abituati a vederli su una fisarmonica a sistema a pianoforte.

Alcuni musicisti, hanno i bottoni che hanno una zigrinatura, per renderli facilmente riconoscibili al tatto. Sommariamente, viengono "zigrinati" i DO per avere appunto un punto di riferimento, in quanto sui bottoni della fisarmonica cromatica, essendo disposti su una stessa altezza, dei dettagli che possono aiutarci a riconoscere una nota piuttosto che un altro. Possiamo quindi dire che sulla fisarmonica cromatica il musicista sviluppa anche una certa "memoria della mano" per poter destreggiarsi meglio sullo strumento.